Storia di una leonessa, 50 anni dopo. Intervista con Tania Esteban

Il film Nata libera nel 1966 fece conoscere in tutto il mondo la storia di protezione, amore e determinazione che unì l’attrice e ambientalista Virginia McKenna alla leonessa Elsa. Cinquant'anni dopo, la giovane documentarista Tania Esteban ha deciso di tornare nei luoghi di quella vicenda, nel parco nazionale di Meru, in Kenya, per raccontare come prosegue la missione di Virginia per proteggere i leoni e gli sviluppi della lotta contro il bracconaggio che minaccia la fauna selvatica del Paese africano.

Dura come la roccia: la vita nelle Badlands. Intervista con Mike Birkhead

Pinnacoli e torri di roccia che squarciano praterie lussureggianti, un ambiente di estati roventi e inverni gelidi in cui la sopravvivenza è una vera sfida. Dura come la roccia: la vita nelle Badlands di Mike Birkhead è dedicato al Badlands National Park, nel South Dakota, una terra di forti contrasti che la troupe del noto documentarista ha ritratto con oltre nove mesi di riprese sul campo, negli Stati Uniti.

Figli di Enkai. Intervista con Nacho Ruiz Rizaldos

Da piccolo sognava di seguire le orme dei grandi documentaristi per filmare la natura dell'Africa orientale, ora il Kenya è un po' la sua seconda casa e il sogno è diventato realtà. Si chiama Figli di Enkai il documentario che il regista Nacho Ruiz Rizaldos presenta a Sondrio Festival 2017: un racconto della natura del Masai Mara, la grande riserva naturale nella pianura del Serengeti, attraverso le esperienze del popolo Masai.

Le Galapagos del Nord - Saint Kilda: un patrimonio che cambia. Intervista con Simon Goodall

Lembi di terra remoti, con un incredibile patrimonio naturalistico e faunistico. Le isole dell’arcipelago di Saint Kilda si trovano oltre 40 miglia a ovest delle Ebridi esterne e sono un santuario per gli uccelli marini, che qui nidificano a migliaia: negli ultimi anni questo ecosistema unico sta sperimentando una trasformazione molto rapida, che potrebbe renderlo irriconoscibile in futuro. A raccontarlo è il documentario Le Galapagos del Nord - Saint Kilda: un patrimonio che cambia di Simon John Goodall, in concorso al Sondrio Festival 2017.

Pagine

Benvenuti al Sondrio Festival

Sondrio Festival è una rassegna internazionale unica nel suo genere, dedicata principalmente ai documentari naturalistici, di alto livello scientifico e cinematografico, realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Dal 1987 si svolge ogni anno a Sondrio, in ottobre, nel corso di una settimana.

Le opere presentate in concorso sono selezionate fra le migliori produzioni mondiali: nell'albo d'oro del Festival figurano registi provenienti da ogni parte del pianeta e personalità famose nel settore del documentario naturalistico.

Possono anche essere previste ulteriori sezioni tematiche del Festival per i documentari realizzati in aree naturali che evidenzino problemi legati all'ambiente, alla sua conservazione, alle attività umane, all’agricoltura e allo sviluppo sostenibile.

La Giuria Internazionale del Festival è composta da documentaristi, produttori, naturalisti, gestori dei parchi e giornalisti.

Obiettivi del Festival sono la diffusione della cultura dei parchi, delle aree protette e della salvaguardia dell'ambiente, l'educazione ambientale e la promozione/valorizzazione del documentario naturalistico.

Sono coinvolti nel corso di una settimana un vasto pubblico e i ragazzi delle scuole che hanno l'opportunità di confrontarsi con documentaristi, naturalisti e amministratori dei parchi.

Oltre alle proiezioni dei documentari in concorso, con la presenza degli autori (in anteprima serale, con repliche al mattino e al pomeriggio per scuole e famiglie), sono in programma convegni, mostre, spettacoli, incontri e attività di educazione ambientale per le scuole.