In proiezione questa sera...

Dessine-moi un chamois

Brown bear in the Alps

The Lesser Caucasus – Between Ararat and the Caspian Sea

Tecnologia, lavoro e creatività: con De Masi Sondrio Festival fa riflettere su presente e futuro

Non è il migliore dei mondi possibili, ma di certo è «il mondo migliore esistito finora». E per vivere pienamente le opportunità che offre dovremmo ripensare, tutti insieme, la concezione del lavoro e del tempo libero e affrontare temi chiave come le diseguaglianze sempre più profonde fra pochi, pochissimi ultra-ricchi e il resto dell’umanità.

Il Caucaso Minore, fra Ararat e Mar Caspio. Intervista con Henry Mix

foreste di ginepro, steppe, laghi poco profondi e zone semidesertiche racchiusi fra bibliche montagne innevate. Con il film Il Caucaso Minore, fra Ararat e Mar Caspio – in proiezione stasera, sabato 18 novembre - il regista Henry M. Mix ci porterà ad esplorare un angolo di mondo fra Armenia, Georgia e Azerbaijan, che ha risvegliato l'interesse del suo team durante la lavorazione di un documentario sul Gran Caucaso.

Debutto da tutto esaurito per Sondrio Festival 2017, con Piovan e i film

Dopo trent'anni, un nuovo inizio «con un pizzico di sfida e di coraggio» per continuare il cammino coinvolgendo sempre più il pubblico e le nuove generazioni e trasmettere un messaggio fondamentale: «Qualcuno diceva che la bellezza salverà il mondo, ed è vero, ma la biodiversità è la chiave per la nostra sopravvivenza su questo pianeta».

Sondrio Festival, su il sipario: debutta domani l'edizione numero 31

Film e ospiti d'eccezione per una rassegna da vivere in famiglia

In settimana i bambini si sono divertiti imparando, ora l'attesa è finita anche per il pubblico: domani sera debutterà l'edizione 2017 di Sondrio Festival, la Mostra internazionale dei documentari sui parchi che quest'anno presenterà al pubblico del Teatro Sociale quindici film dedicati ad altrettante aree protette di tutto il mondo.

Pagine

Benvenuti al Sondrio Festival

Sondrio Festival è una rassegna internazionale unica nel suo genere, dedicata principalmente ai documentari naturalistici, di alto livello scientifico e cinematografico, realizzati nei parchi naturali e aree protette di tutto il mondo. Dal 1987 si svolge ogni anno a Sondrio, in ottobre, nel corso di una settimana.

Le opere presentate in concorso sono selezionate fra le migliori produzioni mondiali: nell'albo d'oro del Festival figurano registi provenienti da ogni parte del pianeta e personalità famose nel settore del documentario naturalistico.

Possono anche essere previste ulteriori sezioni tematiche del Festival per i documentari realizzati in aree naturali che evidenzino problemi legati all'ambiente, alla sua conservazione, alle attività umane, all’agricoltura e allo sviluppo sostenibile.

La Giuria Internazionale del Festival è composta da documentaristi, produttori, naturalisti, gestori dei parchi e giornalisti.

Obiettivi del Festival sono la diffusione della cultura dei parchi, delle aree protette e della salvaguardia dell'ambiente, l'educazione ambientale e la promozione/valorizzazione del documentario naturalistico.

Sono coinvolti nel corso di una settimana un vasto pubblico e i ragazzi delle scuole che hanno l'opportunità di confrontarsi con documentaristi, naturalisti e amministratori dei parchi.

Oltre alle proiezioni dei documentari in concorso, con la presenza degli autori (in anteprima serale, con repliche al mattino e al pomeriggio per scuole e famiglie), sono in programma convegni, mostre, spettacoli, incontri e attività di educazione ambientale per le scuole.